Lettera al Superiore del Convento di S. Giovanni Rotondo

Rev.mo e caro Padre Superiore,
gli ho scritto pochi giorni fa, e siccome non ho ricevuto risposta, mando mio padre per sollecitare la bontà e l'umanità di P.Pio, affinchè perori la mia causa presso la dolce Madonnina delle Grazie, e riceva al più presto la tanta sospirata grazia della mia guarigione.
Dica a P.Pio, chese si mette con ardore a implorare la mia guarigione, come se fossi una sua cara nipotina, sono sicura che la madonnina non potrà dirgli di no.
La prego per carità di dare a mio padre una risposta, altrimenti è capace di tornare a casa senza il conforto di una parola di P.Pio, essendo molto timido.
Riconoscentissima, Le bacio la mano la piccola
Angioletta


 

Serva di Dio

Angela Iacobellis

16 ottobre 1948 27 marzo 1961

 
 

Torna all'elenco >>>

 
 
DLDdesign 2008