Una trentaduenne napoletana racconta la sua storia:


sono devota di Angela Iacobellis da tre anni circa, ossia da quando il suo corpo è stato traslato nella Chiesa di S. Giovanni dei Fiorentini, ove ho appreso della sua esistenza e, rimasta colpita dalla fanciulla, ho chiesto la sua intercessione per un problema che da tempo mi tormentava.
Pur avendo una laurea in "master", infatti, non riuscivo a trovare lavoro.
Promisi ad Angela che, se mi avesse aiutata, avrei recitato il S. Rosario ogni giorno e mi accinsi, così, a mantenere la mia promessa.
Non ho dovuto attendere a lungo per la risoluzione del mio problema: dopo qualche tempo, infatti, ho trovato finalmente il tanto agognato lavoro ma, purtroppo, per un periodo mi dimenticai della promessa fatta ad Angela.
Ho appreso, dalla sua biografia, che ella era particolarmente legata alla recita del Rosario e, spesso, era proprio lei in famiglia a prendere l' iniziativa di recitarlo quotidianamente.
Ebbene, Angela ha fatto sì che io mi ricordassi della mia promessa, poiché è avvenuto un fatto alquanto singolare: un giorno, la domestica di mia madre ha trovato, infilato sotto la porta di casa, un calendario della Serva di Dio, cosa estremamente insolita, sia perché nessun altro, nel palazzo, aveva ricevuto il gentile omaggio, sia perché comunque i calendari vengono distribuiti in Chiesa e certamente non sotto le porte.
Trovato il calendario, fui subito avvertita del fatto, sapendo della mia devozione per la fanciulla e, immediatamente, scoppiando a piangere, mi ricordai della promessa che avevo fatto e di cui mi ero completamente dimenticata, .
Da allora, pratico la recita del Rosario quotidianamente con fede e gratitudine verso il Signore e verso Angela, che ha intercesso per me .

 

Serva di Dio

Angela Iacobellis

16 ottobre 1948 27 marzo 1961

 
 

Torna all'elenco >>>

 
 
 
DLDdesign 2008